Comunicato stampa

CDP: firmato l’accordo per la cessione del 35% di CDP RETI al Gruppo Cinese State Grid Corporation of China

Roma, 31 luglio 2014

Cassa depositi e prestiti Spa (CDP) comunica che l’Amministratore Delegato, Giovanni Gorno Tempini, e il Presidente di State Grid International Development Limited (SGID), Zhu Guangchao, hanno firmato oggi l’accordo per la cessione a SGID di una quota del 35% del capitale sociale di CDP RETI Spa, a un prezzo pari a 2.101 milioni di euro.

L’evento si è svolto a Palazzo Chigi, alla presenza del Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi.

Il closing dell’operazione è atteso entro fine anno, a seguito delle approvazioni governative e antitrust, ove richieste dalla legge applicabile.
 

PROFILO CDP: Cassa depositi e prestiti è una Spa  a controllo pubblico: 80,1% MEF; 18,4% Fondazioni bancarie; 1,5% azioni proprie. Gestisce una parte consistente del risparmio nazionale, il risparmio postale, che rappresenta la principale  fonte di raccolta. Impiega le sue risorse  per il  finanziamento degli investimenti della PA, lo sviluppo delle infrastrutture; il sostegno dell’economia e del sistema imprenditoriale nazionale. CDP è il principale azionista di ENI Spa, TERNA Spa e SNAM Spa.

PROFILO STATE GRID: State Grid Corporation of China, fondata il 29 Dicembre 2002, è una società a controllo statale. Classificatasi settima nella graduatoria delle 500 più grandi società del mondo “2014 Fortune Global 500”, è la più grande utility al
mondo. La missione della società è quella di fornire energia elettrica sicura, economica, pulita e sostenibile per lo sviluppo sociale ed economico del Paese. Il core business dell'azienda è la costruzione e la gestione della rete energetica che copre 26 province, regioni autonome e municipalità cinesi. State Grid opera su circa l’ 88% del territorio nazionale, con oltre 1.500.000 dipendenti per servire una popolazione di oltre un miliardo di persone. SGID è una società interamente controllata da SGCC e rappresenta l’unico veicolo per concludere operazioni e investimenti di capitale all’estero per conto di SGCC. SGID ha già realizzato investimenti nelle Filippine, Brazile, Portogallo, Australia e Hong Kong.

Documenti correlati