Comunicato stampa

CDP, estesa fino a 15 anni la durata dei finanziamenti per le PMI abruzzesi

Roma, 22 maggio 2013

Cassa depositi e prestiti comunica che il Consiglio di amministrazione della società, riunitosi oggi sotto la presidenza di Franco Bassanini, ha deliberato l’estensione della durata a 15 anni della provvista alle Banche a valere sul Nuovo Plafond PMI, destinata al finanziamento delle piccole e medie imprese che operano nel territorio abruzzese colpito dal sisma del 2009.

La misura - già prevista per le PMI emiliane colpite dal sisma del maggio 2012 – ha l’obiettivo di favorire anche in Abruzzo il sostegno degli investimenti di lungo periodo,  missione - quest’ultima – della Cassa depositi e prestiti.

L’iniziativa potrà produrre effetti particolarmente positivi  per il territorio, grazie ai tassi di interesse calmierati offerti da CDP. Tassi ulteriormente ridotti per la  linea di provvista cosiddetta a “Ponderazione Zero”, utilizzata dalle Banche in presenza di intervento del  Fondo Centrale di Garanzia, ISMEA o SACE.
La decisione odierna sarà resa prontamente operativa, attraverso la sottoscrizione di un addendum alla vigente Convenzione CDP-ABI del 1° marzo 2012.

Documenti correlati