CDP emette il primo Sustainability Bond italiano

500 milioni di euro raccolti per finanziare progetti nel settore idrico, confermando l’impegno per il territorio

Roma, 20 settembre 2018


CDP ha collocato la sua prima emissione obbligazionaria pubblica di tipo “Sustainability” nel mercato dei capitali internazionali.

Con un valore nominale di 500 milioni di euro, l’obbligazione è finalizzata al finanziamento di progetti a carattere sociale e green, con particolare focus sulla promozione dello sviluppo del settore idrico in Italia. Il titolo, di tipo senior unsecured a 5 anni, ha registrato ordini per oltre un miliardo di euro alla chiusura dei book, con una buona distribuzione della domanda anche dall'estero. Per quanto riguarda la tipologia degli investitori, il 37% dei sottoscrittori è stato rappresentato da istituzioni bancarie, il 29% da fondi d’investimento e da società di gestione, il 22% da compagnie assicurative e il rimanente 12% da banche centrali e altri investitori.

Confermando il proprio impegno nella promozione di strumenti di finanza sostenibile e dopo aver fatto da apripista con il Social Bond, CDP segna un primato nazionale anche con questa operazione, che si configura come il primo caso di emissione “Sustainability” da parte di un soggetto italiano e perfettamente aderente ai principi dell’International Capital Market Association (ICMA).

L’iniziativa rientra nel nuovo “Green, Social and Sustainability Bond Framework” di CDP, che definisce i criteri che guidano queste nuove tipologie di emissioni sostenibili. In particolare, i capitali raccolti verranno destinati unicamente al finanziamento/rifinanziamento di iniziative a carattere sociale e green in quattro specifiche aree: Infrastrutture e Sviluppo Urbano, Istruzione, Finanziamento delle Pmi, Energia e Sostenibilità Ambientale. Sul Framework, CDP ha ottenuto una Second Party Opinion da parte di Vigeo Eiris.

L’operazione appena conclusa conferma, dunque, l’attenzione e l’impegno di CDP per il territorio e per lo sviluppo infrastrutturale: l’emissione è infatti finalizzata a fornire risorse per investimenti destinati alla realizzazione e all’ammodernamento delle infrastrutture idriche del Paese e i fondi derivanti dal Sustainability “Hydro” Bond contribuiranno a colmare il rilevante deficit infrastrutturale che caratterizza il settore, favorendo la ripresa degli investimenti e l’aumento dell’efficienza operativa.

Il Sustainability “Hydro” Bond si ispira all’UN SDGs numero 6 “Clean Water and Sanitation".

Scopri di più sul nuovo Sustainability Bond

Sostenibilità

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti