CDP e State Grid Corporation of China in trattativa avanzata per il 35% di CDP RETI

Comunicato stampa

CDP e State Grid Corporation of China in trattativa avanzata per il 35% di CDP RETI

Pechino, 24 luglio 2014

Cassa depositi e prestiti Spa (CDP) e State Grid International Development Limited (SGID) - società interamente controllata di State Grid Corporation of China- sono in fase avanzata di trattativa per la cessione da parte di CDP di una partecipazione del 35% di CDP RETI Spa a SGID.

CDP RETI è una società interamente di proprietà di CDP che detiene una quota del 30,00% in SNAM Spa, il gruppo italiano integrato che presidia le attività regolate del settore del gas.

Prima del potenziale closing della trattativa, CDP trasferirà a CDP RETI anche la quota detenuta direttamente in TERNA  Spa, operatore italiano leader nelle reti di trasmissione dell’energia, pari al 29,85% del capitale.

CDP ha ammesso SGID alla fase finale della procedura d'asta che è partita nel dicembre 2013 e le parti sono fiduciose che l’accordo finale possa essere raggiunto entro un breve lasso di tempo.
 


PROFILO CDP: Cassa depositi e prestiti è una Spa a controllo pubblico: 80,1% MEF; 18,4% Fondazioni bancarie; 1,5% azioni proprie. Gestisce una parte consistente del risparmio nazionale, il risparmio postale, che rappresenta la principale fonte di raccolta. Impiega le sue risorse per il finanziamento degli investimenti della PA, lo sviluppo delle infrastrutture; il sostegno dell’economia e del sistema imprenditoriale nazionale. CDP è il principale azionista di ENI Spa, Terna Spa e SNAM Spa. 

PROFILO SGID: State Grid International Development Limited (SGID), è una società interamente controllata da State Grid Corporation of China (SGCC). SGCC, che si occupa di costruzione e gestione di reti elettriche, è di proprietà dello Stato cinese, è 7° nella classifica 2014 “Fortune Global 500”, ed è la più grande utility del mondo.
SGID è stata istituita nel giugno 2008, e nel 2012 trasformata nella piattaforma per l’attuazione degli investimenti e delle operazioni all’estero nel settore dell’energia elettrica. SGID ha effettuato investimenti esteri nei seguenti paesi: Filippine, Brasile, Portogallo, Australia e Hong Kong.

Documenti correlati
COMUNICATO-N.-44-DEL-24-07-2014_CDPRETI
Scarica