CDP e Poste Italiane, perfezionato il trasferimento in favore di Poste Italiane di una quota di SIA pari al 14,85% del capitale sociale

Comunicato stampa

CDP e Poste Italiane, perfezionato il trasferimento in favore di Poste Italiane di una quota di SIA pari al 14,85% del capitale sociale

Roma, 15 febbraio 2017

Con riferimento a quanto già annunciato il 16 settembre 2016, si  comunica che in data odierna, a seguito del rilascio delle prescritte autorizzazioni delle autorità antitrust e di Banca d’Italia, Poste Italiane Spa (Poste Italiane) e FSI Investimenti Spa, società controllata da CDP Equity Spa (Gruppo Cassa depositi e prestiti), hanno perfezionato la cessione a Poste Italiane della quota del 30% di FSIA Investimenti Srl, società che detiene il 49,5% di SIA, leader nel settore del business della monetica, dei pagamenti e dei servizi di rete.

* * *

L’operazione si qualifica tra parti correlate (dal momento che Poste Italiane e FSI Investimenti S.p.A. sono sottoposte al comune controllo da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze) di minore rilevanza, e ai sensi di legge e dei regolamenti applicabili è stata approvata dal Consiglio di Amministrazione di Poste Italiane in data 15 settembre 2016, previo parere favorevole espresso dal Comitato Controllo e Rischi costituito al suo interno (all’epoca competente in merito alle operazioni con parti correlate e soggetti collegati).

 

 

Documenti correlati