CDP e la Scala scelgono la professionalità dei giovani

Il Flauto magico con Peter Stein e i ragazzi dell’Accademia: cosi #promuoviamoilfuturo

 

Foto realizzate da:  Allievi Corso Fotografi di scena Accademia Teatro alla Scala

Milano, 2 settembre 2016

Non era mai successo prima: un teatro lirico di fama planetaria mette in cartellone un lavoro realizzato dai giovani della sua Accademia, il vivaio artistico che alimenta il futuro della cultura italiana e diventa protagonista di un grande evento. E CDP è il partner strategico dell’iniziativa perché - nel suo ruolo di Istituto Nazionale di promozione - garantisce alle eccellenze del Paese un percorso di sviluppo e crescita.

Così, dal 2 al 26 settembre, Il Flauto magico di Mozart incanta Milano con il talento di 175 artisti under30, selezionati tra i 1.200 allievi dell’Accademia Teatro alla Scala. Giovani professionisti che per un anno hanno potuto lavorare con mostri sacri della scena: il regista Peter Stein e il direttore Adam Fisher.        

“E’ stata una vera scommessa” ha commentato il Sovrintendente Alexander Pereira, e soprattutto “una collaborazione di ampio respiro” ha aggiunto Claudio Costamagna, presidente CDP: per il 2017 è già in programma la rappresentazione di “Hansel und Gretel” di Humperdinck, una nuova opportunità di eccellenza per i giovani italiani.

              

Video Gallery

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti