CDP e Comune di Gorizia: firmato protocollo d’intesa per la riqualificazione del patrimonio storico

Comunicato stampa

CDP e Comune di Gorizia: firmato protocollo d’intesa per la riqualificazione del patrimonio storico

  • Per CDP è il primo protocollo siglato nella Regione Friuli-Venezia Giulia.
  • CDP fornirà al Comune di Gorizia attività di consulenza tecnico-amministrativa.


Gorizia, 18 febbraio 2021Cassa Depositi e Prestiti e il Comune di Gorizia hanno firmato un protocollo d’intesa con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio immobiliare di interesse storico della città.

In accordo con il suo piano industriale 2019-2021, CDP affiancherà il Comune di Gorizia in tutte le fasi che porteranno alla realizzazione di diversi progetti infrastrutturali, dalla programmazione all’esecuzione, passando anche per la progettazione e l’affidamento dei lavori.

Nel dettaglio, è prevista la ristrutturazione e l’adeguamento sismico di Palazzo Attems S. Croce, realizzato nel 1740 su disegno dell’architetto Nicolò Pacassi, che oggi ospita la sede del Comune.
Lo stabile ha, infatti, bisogno di essere ristrutturato a partire dal tetto; inoltre sarà necessaria la sostituzione dei vecchi serramenti e la riqualificazione di una sezione consistente della parte storica dell'edificio, oggi chiusa.
Sarà riqualificato anche l’adiacente Parco Comunale, con la manutenzione degli alberi e interventi di arredo urbano con la creazione di una nuova area adibita alla socialità.
Previsti, infine, interventi per la messa in sicurezza e ripristino dei locali del Centro Sociale Polivalente.

L’accordo con Cassa Depositi e Prestiti è molto importante perché ci permette di avere un'assistenza tecno amministrativa estremamente qualificata - commenta il sindaco, Rodolfo Ziberna - con un'accelerazione dell'iter burocratico. Inoltre, ci aiuterà a individuare bandi per reperire i fondi per le opere. È il primo protocollo in regione del genere e ringrazio gli uffici finanziari e l'assessore competente per lavoro svolto”.

L’accordo siglato testimonia il forte impegno di Cassa Depositi e Prestiti al fianco degli enti locali in veste di acceleratore nella realizzazione di opere pubbliche e volano dello sviluppo del territorio. Il protocollo d’intesa siglato con il Comune di Gorizia è per noi il primo sottoscritto nel Friuli-Venezia Giulia. Auspichiamo di poter replicare questo modello di collaborazione anche con altri enti della regione per essere sempre di più un interlocutore di riferimento nella crescita infrastrutturale del Paese", ha dichiarato Paolo Calcagnini, Vice Direttore Generale e Chief Business Officer CDP.

Documenti correlati