Comunicato stampa

CDP: conclusa con successo emissione obbligazionaria per 750 milioni di euro

Roma, 31 marzo 2015

Cassa depositi e prestiti Spa (CDP) ha oggi concluso con successo un’emissione obbligazionaria a tasso fisso, non subordinata e non assistita da garanzie, del valore nominale di 750 milioni di euro.

L’emissione, che rientra nell’ambito del Programma di Euro Medium Term Notes di CDP quotato alla Borsa del Lussemburgo e riservato a investitori istituzionali, ha una durata di 10 anni (scadenza 9 aprile 2025), prevede una cedola annuale pari all’1,50% e ha un prezzo di 99,889%.

Con questa prima emissione benchmark sulla durata 10 anni, successiva alle recenti emissioni benchmark del 2014 sulle durate di 3, 5 e 7 anni, CDP completa con successo la propria offerta sulla curva dei rendimenti per gli investitori istituzionali.

La provvista riveniente dall’emissione sarà destinata da CDP a finanziare gli impieghi della cosiddetta “Gestione Ordinaria” (quali i finanziamenti per la realizzazione di opere di pubblica utilità e di investimenti nei settori della ricerca, dello sviluppo, dell’innovazione e dell’ambiente).

I titoli, che saranno negoziati presso la Borsa del Lussemburgo, hanno rating pari a BBB+ per Fitch, Baa2 per Moody’s e BBB- per Standard & Poor’s.

L’ammontare degli ordini ricevuti da più di 140 investitori è stato di circa 2 miliardi di euro.

L’emissione è stata collocata per l’80% presso fondi di investimento ed assicurazioni e per il restante 20% presso banche e altri investitori. Con riferimento alla distribuzione geografica, il 50% dell’emissione è stato collocato in Italia, e il restante 50% all’estero. In particolare: il 20% in Francia, il 10% in Germania, il 7% in Inghilterra, il 3% in Irlanda ed il restante 10% in altri paesi.

Barclays, Mediobanca, Société Générale Corporate & Investment Banking e UniCredit hanno svolto il ruolo di Joint Lead Managers e Joint Bookrunners dell’operazione.

Documenti correlati