Comunicato stampa

CDP approva la Semestrale 2013: mobilitate e gestite dal Gruppo risorse per oltre 11 miliardi di euro. Approvata la scissione parziale di Fintecna

Roma, 1 agosto 2013

Di seguito i dati più rilevanti del periodo della capoGruppo CDP Spa.:

Nel corso del primo semestre 2013, Cassa depositi e prestiti ha mobilitato e gestito risorse per circa 9 miliardi di euro, più che raddoppiate rispetto al 2012 (+124%). Tra i fattori principali dell’incremento, l’operatività del Fondo per le anticipazioni dei debiti della Pubblica amministrazione, l’aumento di capitale sottoscritto nel Fondo Strategico Italiano S.p.A. ed il progresso conseguito nell’ambito del finanziamento di operazioni a sostegno dell’export e dello sviluppo internazionale delle imprese.

Dati patrimoniali:

  • Rispetto alla fine del 2012, al 30 giugno 2013 l’Attivo patrimoniale è risultato in crescita del 4%, a 318 miliardi di euro. Lo stock di Crediti verso clientela e verso banche ha registrato invece un aumento dell’1%, attestandosi a circa 102 miliardi di euro.
  • La Raccolta postale di pertinenza CDP ha evidenziato un incremento dell’ 1%, rispetto al 2012, attestandosi a 236 miliardi di euro. La Raccolta complessiva, si è attestata a 296 miliardi di euro, segnando una crescita del 5% rispetto alla fine del 2012.
  • Una crescita pari al 4% è stata registrata dal Patrimonio netto, che si è attestato a quota 17,5 miliardi di euro.

Conto economico:

  • L’utile netto del periodo è cresciuto del 19% rispetto al risultato registrato nel 2012, attestandosi a 1.731 milioni di euro.
  • Il Margine d’interesse è risultato pari a 1.512 milioni di euro, in flessione di oltre il 30% rispetto al medesimo periodo nel 2012. Il risultato è effetto della preventivata contrazione del rendimento degli impieghi, superiore a quella del costo della raccolta.
       
    DATI DI SINTESI DELLA CAPOGruppo CDP S.P.A. (€ milioni) 2013       2012

    DATI PATRIMONIALI RICLASSIFICATI (saldi del 30/06/2013 e 31/12/2012)          
    Totale attività 318.162       305.431
    Disponibilità liquide e altri impieghi di tesoreria 145.850       139.062
    Crediti verso clientela e verso banche 101.672       100.508
    Partecipazioni e titoli azionari 33.029       30.570
    Raccolta postale 236.309       233.631
    Patrimonio netto 17.502       16.835
    DATI ECONOMICI RICLASSIFICATI (competenze del I semestre 2013 e 2012)          
    Margine di interesse 1.512       2.162
    Margine di intermediazione 2.110       2.006
    Risultato di gestione 2.052       1.963
    Utile di periodo 1.731       1.454

Sintesi dei dati di Gruppo

Nel corso del primo semestre 2013 il Gruppo ha mobilitato e gestito risorse per oltre 11 miliardi di euro registrando un incremento di oltre il 20% rispetto al 2012, grazie all’aumento dei volumi della capogruppo e delle principali controllate.

Il Bilancio semestrale consolidato si chiude con un utile netto di pertinenza della capogruppo pari a 1.435 milioni di euro, in diminuzione del 26% rispetto al primo semestre del 2012.

Il totale attivo di Stato patrimoniale raggiunge i 340 miliardi di euro (+3%), mentre il patrimonio netto di pertinenza della capogruppo si attesta a 18,5 miliardi di euro (+2%).

 Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, Andrea Novelli, dichiara ai sensi del comma 2 dell’art. 154-bis del Testo Unico della Finanza che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri e alle scritture contabili.

Scissione parziale di Fintecna Spa in favore di CDP

Il Cda ha inoltre approvato la proposta di scissione parziale di Fintecna Spa, mediante assegnazione di parte del patrimonio in favore di CDP. In particolare, si tratta delle partecipazioni in società immobiliari (Fintecna Immobiliare Srl e Quadrante Spa) e di altri attivi immobiliari direttamente posseduti da Fintecna.  

Documenti correlati