CDP al fianco del Comune di Vicenza per il restauro della Torre del Tormento

Finanziamento da 350.000 euro per lo storico edificio dove fu rinchiuso Silvio Pellico

Preservare il valore storico–artistico della Torre del Tormento e renderla fruibile a tutti. È con questo obiettivo che Cassa Depositi e Prestiti ha deciso di sostenere il Comune di Vicenza attraverso un finanziamento del valore di 350.000 euro, finalizzato al restauro della Torre del Tormento.

Situata in pieno centro, sul lato posteriore della Basilica Palladiana, la torre è nota anche col nome di Torre del Girone a causa del profondo fossato che la circondava. L’edificio fu costruito dalla famiglia Carnaroli nel XII secolo ed è stato utilizzato nel corso degli anni prima come residenza e poi, per quasi due secoli, come carcere (qui furono rinchiusi, tra gli altri, anche Silvio Pellico e Federico Confalonieri, durante il tragitto dai Piombi allo Spielberg).

Grazie al supporto di CDP, il comune di Vicenza potrà così avviare un progetto di conservazione e consolidamento delle murature esterne della torre, per preservarne il valore storico e artistico, inserendola nel percorso di visita dell’adiacente Basilica Palladiana.

Restaurata e valorizzata, la Torre rappresenterà un nuovo punto di interesse turistico per la città e il territorio veneto. Un intervento in linea con l'impegno costante di CDP a sostegno degli Enti locali e dell’intero Paese.

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti