Nasce il Fondo Nazionale del Turismo | CDP

Cassa Depositi e Prestiti investe nel turismo

Nasce il Fondo Nazionale per il Turismo: intervento strategico in un settore chiave della nostra economia

L’Italia è da sempre una meta turistica irrinunciabile. Con un fatturato pari al 13% del Pil nazionale e un’occupazione del 15% sul totale, il turismo rappresenta un pilastro portante del nostro Paese. Tuttavia, il settore presenta ampi margini di miglioramento. La rete infrastrutturale, come l’offerta delle strutture ricettive – hotel, servizi di ristorazione e altre forme di intrattenimento – hanno bisogno di compiere un balzo in avanti in termini di qualità, innovazione e nuove progettualità. Si tratta di interventi che renderebbero il comparto più competitivo e ci permetterebbero di recuperare posizioni in classifica.

Cassa Depositi e Prestiti già dal 2016 investe nel rilancio delle strutture alberghiere, con il Fondo Investimenti per il Turismo, per favorire la separazione tra proprietà degli asset e gestione.
Forte di questa expertise e consapevole delle drammatiche ripercussioni pagate dall’intera filiera con il sopraggiungere della pandemia da Covid-19, il Gruppo ha dato vita al nuovo Fondo Nazionale del Turismo (FNT). Si tratta di un investimento che mobiliterà fino a 2 miliardi di euro ed è indirizzato alla tutela e alla valorizzazione dei gioielli dell’ospitalità italiana.


Il FNT si inserisce nella più ampia strategia del Gruppo CDP a supporto del settore, articolata su quattro pilastri:

  • Formazione: crescita della qualità dell’ospitalità Made in Italy, grazie alla Scuola italiana di ospitalità, lanciata a dicembre 2019, in collaborazione con Th Resorts e l’Università Ca’ Foscari. La Scuola, un istituto di alta formazione professionale, intende formare la nuova classe manageriale nel settore del turismo;
  • Innovazione: sviluppo di soluzioni e servizi all’avanguardia, attraverso il Fondo Nazionale Innovazione. Il Fondo di Venture Capital ha già finanziato 11 startup del comparto, nell’ambito della digitalizzazione dei processi operativi, del turismo sostenibile e dell’internazionalizzazione dell’offerta;
  • Consolidamento dei gestori: CDP è impegnata a creare campioni nazionali nella gestione di strutture alberghiere, anche attraverso la leva dell’equity e soprattutto in Italia meridionale. Il Gruppo infatti è già azionista di Th Resorts e Rocco Forte Hotels, contribuendo in modo decisivo alla loro crescita portandoli oggi ad un livello di oltre 13.000 occupati, tra diretti e indotto;
  • Valorizzazione degli asset immobiliari: acquisto e ristrutturazione delle strutture alberghiere, con una particolare attenzione a quelle storiche e iconiche. CDP promuove la separazione tra proprietà immobiliare e gestione alberghiera, per garantire adeguati investimenti ed elevati standard qualitativi. Con un investimento complessivo di 160 milioni di euro (inclusi 46,7 milioni di euro per lavori di riqualificazione ed upgrade delle strutture), CDP ha già acquistato sette alberghi su tutto il territorio nazionale.

Con il Fondo Nazionale del Turismo, Cassa Depositi e Prestiti intende contribuire allo sforzo che l’intero Paese sta compiendo nel trasformare la crisi del Covid in una grande opportunità. Investire nel turismo, infatti, significa scommettere sul futuro dell’Italia.

 

Scopri di più sul Fondo Nazione del Turismo

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti