Cassa Depositi e Prestiti inaugura la sede territoriale di Ancona

Comunicato stampa

Cassa Depositi e Prestiti inaugura la sede territoriale di Ancona

  • I nuovi uffici operativi saranno al servizio di oltre 5.500 imprese e circa 300 enti pubblici per favorire lo sviluppo economico e infrastrutturale del territorio
  • Negli ultimi due anni CDP ha erogato nelle Marche risorse per oltre 730 milioni di euro: circa 140 milioni per Enti Pubblici e Infrastrutture e circa 600 milioni a favore delle imprese



Ancona, 11 febbraio 2021 – È stata inaugurata oggi, con un evento digitale fruibile in diretta streaming, la nuova sede territoriale di Cassa Depositi e Prestiti ad Ancona, nell’ambito di un più ampio progetto finalizzato a rafforzare ulteriormente l’impegno del Gruppo CDP nelle Marche e nelle regioni limitrofe. Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza del Presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli, del Sindaco di Ancona Valeria Mancinelli e dell’Amministratore Delegato di Cassa Depositi e Prestiti Fabrizio Palermo.

La sede di Ancona, realizzata in Largo Sacramento 4, diventerà il nuovo punto di accesso all’offerta del Gruppo nella regione e consentirà di supportare circa 300 enti pubblici e oltre 5.500 imprese, valorizzando le sinergie con i partner bancari e le istituzioni locali.

La nuova sede, inoltre, consentirà una copertura territoriale completa del Medio Adriatico, grazie ai già operativi “Spazio CDP” di Perugia e di Chieti e allo Spazio CDP dell’Aquila di prossima apertura.

I nuovi uffici, dove lavoreranno a regime 10 risorse del Gruppo, provenienti da CDP Infrastrutture e PA, CDP Imprese, CDP Equity, CDP Venture Capital, SACE e SIMEST, rispondono a una visione innovativa rispetto al passato: non più sedi di rappresentanza, ma veri e propri punti di riferimento operativi, grazie alla presenza di professionisti in grado di rispondere alle esigenze di imprese e pubbliche amministrazioni. L’offerta comprende l’intera gamma di prodotti del Gruppo CDP: finanziamenti, garanzie, acceleratori, venture capital e private equity, nonché le nuove attività di consulenza finanziaria, tecnica e progettuale a supporto della pubblica amministrazione per lo sviluppo di progetti infrastrutturali.

All’interno della nuova sede è stata inoltre allestita l’esposizione “Materia prima. Nutrimenti e scenari collettivi”, che racconta una delle attività di CDP nell’ambito della sua missione per la promozione e lo sviluppo sostenibile del Paese: gli interventi di sostegno e ricostruzione dei luoghi colpiti dal sisma del Centro Italia attraverso installazioni dell’artista Tanio Liotta e immagini del reportage “Mai+” del fotografo Claudio Colotti.

L'inaugurazione si inserisce nel più ampio piano di avvicinamento al territorio, che ha già visto l’apertura delle sedi di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Torino, e Verona, cui seguiranno a breve Bari e Roma.

“L’inaugurazione della nuova sede territoriale di Ancona rafforza il rapporto storico di CDP con le Marche, territorio strategico per l’industria nazionale, caratterizzato da distretti industriali d’eccellenza e da una decisa impronta manifatturiera. Con questa apertura abbiamo l’obiettivo di essere presenti nei luoghi dove si intende operare, per comprendere e intercettare i bisogni del territorio, rispondendo tempestivamente alle esigenze delle imprese e delle pubbliche amministrazioni, pensando insieme alle soluzioni più efficaci, anche grazie a una sempre più stretta sinergia con gli stakeholder locali e le Fondazioni di origine bancaria”, ha dichiarato il Presidente di Cassa Depositi e Prestiti Giovanni Gorno Tempini.

“CDP è storicamente vicina ai territori e attenta al loro sviluppo economico e infrastrutturale. Un rapporto che stiamo rafforzando e innovando grazie a un modello di cooperazione con le pubbliche amministrazioni e le imprese che si concentra sulle esigenze locali. A testimoniarlo c’è l’apertura di questa nuova sede territoriale di Ancona, che è stata anche l’occasione per definire importanti accordi per lo sviluppo infrastrutturale del territorio negli ambiti dell’edilizia scolastica e sanitaria. La centralità dei territori, infatti, fa da sempre parte del DNA di Cassa, che durante la pandemia ha rafforzato questo impegno con un vasto programma di misure straordinarie a sostegno delle imprese e delle pubbliche amministrazioni.”, ha dichiarato Fabrizio Palermo, Amministratore Delegato di Cassa Depositi e Prestiti.


Protocolli di intesa

In occasione dell’inaugurazione della nuova sede territoriale sono stati annunciati due importanti Protocolli d’intesa che verranno firmati nei prossimi giorni. Il primo, sottoscritto con la Regione Marche, prevede una consulenza tecnico finanziaria da parte di CDP per la programmazione, progettazione e realizzazione di diversi interventi, con particolare riferimento all’edilizia sanitaria e allo sviluppo infrastrutturale viario. Inoltre, sono previste attività inerenti CDP Imprese, CDP Immobiliare e CDP Venture Capital. Il Protocollo d’Intesa con il Comune di Ancona, invece, riguarda una collaborazione tecnico finanziaria focalizzata su progetti di Trasporto Pubblico Locale previsti dal PUMS comunale e su progetti di edilizia scolastica, sportiva, portuale e di rigenerazione urbana.

Nei giorni scorsi è stato siglato un terzo Protocollo d’intesa con la Provincia di Pesaro Urbino, che prevede un servizio di consulenza nell’ambito dell’edilizia scolastica e più nello specifico la realizzazione di due scuole e di una palestra.
 

CDP per le Marche

Pubblica Amministrazione
Nell’ultimo biennio CDP ha supportato 80 enti territoriali per un totale di oltre 137 milioni di euro di risorse mobilitate.
Nel 2020 gli enti del territorio hanno rinegoziato prestiti con CDP per un debito complessivo di circa 465 milioni di euro, generando - nello stesso anno - circa 19 milioni di euro di risparmi.

Imprese
Negli ultimi due anni, CDP ha supportato oltre 2.100 imprese marchigiane per un totale di oltre 593 milioni di euro di risorse erogate destinati a supportare progetti di innovazione e crescita e offrire un sostegno nel periodo di crisi contingente, di cui sono stati erogati oltre 136 milioni di euro attraverso finanziamenti diretti e oltre 457 milioni per il tramite degli intermediari finanziari.

A fine settembre del 2019 è stato firmato un Protocollo d’intesa tra CDP Imprese e ConfidiCoop Marche con l’obiettivo di avviare una nuova collaborazione volta a promuovere lo sviluppo di iniziative congiunte finalizzate al sostegno dell’accesso al credito delle imprese presenti sul territorio regionale, anche attraverso l’eventuale strutturazione di specifici prodotti e strumenti finanziari di garanzia.

Recentemente tutti e due i Confidi presenti nella Regione – CofidiCoop Marche e UNI.CO. – si sono accreditati e sono operativi sulla piattaforma liquidità Confidi. Il Confidi UNI.CO è accreditato alla nuova piattaforma di cessione del credito Bonus Edilizi e nella lista degli Intermediari Accreditati che si occuperanno della promozione del prodotto di cessione del credito Bonus Edilizi verso le PMI.

Social Housing
Il Gruppo CDP è impegnato con il Fondo Investimenti per l’Abitare (FIA), gestito da CDP Immobiliare SGR S.p.A. e partecipato al 50% da CDP, come investitore indiretto in 22 interventi attraverso 4 piattaforme del Sistema Integrato dei Fondi di social housing per la realizzazione di oltre 600 alloggi sociali e circa 580 posti letto in strutture socio-sanitarie.

Risparmio Postale
Nel 2019, le famiglie marchigiane hanno aperto oltre 24.000 libretti postali, di cui oltre 1.500 solo ad Ancona. La raccolta complessiva delle famiglie marchigiane in Buoni e Libretti al 2019 è di oltre 11 miliardi euro.  Per quanto riguarda i Buoni, sempre nel 2019, la raccolta lorda nelle Marche ha superato gli 840 milioni di euro, in crescita del 15% rispetto all’anno precedente. Ad Ancona la raccolta è stata di oltre 50 milioni di euro (+11% sul 2018).

Documenti correlati