Comunicato stampa

Cassa Depositi e Prestiti e Comune di Scandicci: firmato il protocollo d’intesa per l’edilizia scolastica

Cassa Depositi e Prestiti fornirà consulenza tecnico-amministrativa a supporto della realizzazione di un nuovo polo scolastico

Scandicci, 10 luglio 2020 – Cassa Depositi e Prestiti e Comune di Scandicci hanno siglato un Protocollo d’intesa finalizzato a rafforzare la collaborazione nell’ambito degli interventi per la realizzazione del nuovo Polo Scolastico Scuola Fermi, con un investimento stimato di circa 12,7 milioni.

In questo ambito, CDP fornirà al Comune di Scandicci attività di consulenza tecnico-amministrativa per accelerare la realizzazione degli interventi programmati in un’ottica di ottimizzazione nell’utilizzo delle risorse.

Cassa Depositi e Prestiti, in linea con il suo piano industriale 2019-21, affiancherà il Comune di Scandicci nelle varie fasi dell’iter progettuale, procedurale e amministrativo degli interventi. Per dare corso a questa intesa, è prevista da parte di CDP un’assistenza continuativa per rispettare l’iter e per imprimere un’accelerazione sui progetti.

La nuova scuola Fermi sarà progettata e costruita a partire dai più innovativi criteri didattici ed educativi – ha dichiarato Sandro Fallani, Sindaco del Comune di Scandicci il sostegno di Cassa Depositi e Prestiti nelle varie fasi progettuali e amministrative, oltre all’assistenza nelle procedure, sono preziosissimi e ci danno ancora più forza e determinazione nella realizzazione del nuovo polo scolastico. L’accordo siglato tra Comune di Scandicci e CDP rappresenta un esempio virtuoso di come sia importante fare sistema per raggiungere nel modo migliore gli obiettivi strategici del nostro paese: una scuola moderna, sicura, realizzata mettendo ragazze e ragazzi al centro del progetto è sicuramente il bisogno primario più urgente che ha l’Italia per ripartire, non solo dall’emergenza Covid”.

L’accordo con il Comune di Scandicci è la terza operazione firmata da Cassa Depositi e Prestiti nel solo mese di luglio per lo sviluppo delle infrastrutture scolastiche in Toscana. Investire sulle infrastrutture, infatti, è fondamentale se si vuole favorire la ripartenza del Paese. Come Cassa Depositi e Prestiti stiamo sempre di più realizzando il nostro obiettivo di essere al fianco degli enti locali non solo come mero finanziatore, ma come punto di riferimento operativo per tutte le fasi legate alla progettualità delle nuove iniziative sul territorio. Grazie al contributo di CDP, il Comune di Scandicci potrà usufruire in tempi rapidi di una scuola sicura, sostenibile e innovativa”, ha dichiarato Tommaso Sabato, Direttore CDP Infrastrutture e Pubblica Amministrazione.

Documenti correlati