BEI e CDP rinnovano il sostegno al Governo italiano per l’edilizia scolastica

Comunicato stampa

BEI e CDP rinnovano il sostegno al Governo italiano per l’edilizia scolastica

Firmato un nuovo Protocollo d’intesa con il MIUR nella Giornata Nazionale per la Sicurezza nelle Scuole: possibili finanziamenti fino a 1,3 miliardi nei prossimi tre anni

Roma, 22 novembre 2017 

Nuove risorse a supporto del Piano di Edilizia scolastica del Governo italiano per il triennio 2018-2020. E’ questo l’oggetto del Protocollo d’intesa firmato oggi in occasione della Giornata Nazionale per la Sicurezza nelle Scuole dalla Ministra dell’Istruzione, dell’università e della ricerca, Valeria Fedeli, dal Vice Presidente della Banca europea per gli investimenti (BEI), Dario Scannapieco, e dal Chief Business Officer della Cassa depositi e prestiti (CDP), Antonella Baldino.

Sulla base del Protocollo di intesa, la BEI potrà stanziare fino a 1,3 miliardi di euro per finanziare gli interventi di adeguamento e messa in sicurezza delle scuole italiane. CDP utilizzerà queste risorse per la concessione di finanziamenti alle Regioni destinati alla realizzazione degli interventi attivati da Comuni, Province e Città Metropolitane, individuati sulla base di graduatorie di priorità predisposte dalle Regioni stesse.

Nel dettaglio, i prestiti saranno destinati alla realizzazione di interventi straordinari di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento sismico, efficientamento energetico e costruzione di nuovi edifici scolastici.


Il Protocollo di intesa rappresenta il consolidamento della collaborazione tra BEI, CDP e Governo italiano per la realizzazione del Piano di Edilizia scolastica avviato inizialmente nel 2015. Nel primo triennio (2015-2017) sono stati approvati da BEI oltre 1,4 miliardi di euro di finanziamenti, per i due terzi già allocati tramite CDP, con interventi in più di 1.500 scuole sparse su tutto il territorio nazionale.

Documenti correlati