Comunicato stampa

Bassanini al vertice finanziario italo-francese sul Risparmio e gli Investimenti a lungo termine

Roma, 4 aprile 2012

Il Presidente della Cassa depositi e prestiti, Franco Bassanini, è intervenuto stamani a Parigi al Seminario "Pour une croissance forte en Europe, Faire le choix de l’épargne de long terme" organizzato dalle associazioni delle imprese assicurative francese (FFSA) e italiana (ANIA).

Bassanini è membro del gruppo di lavoro italo-francese che ha redatto un documento al centro del dibattito sul perché e come sviluppare il risparmio e gli investimenti di lungo termine, al fine di trarne il massimo vantaggio per la crescita dei Paesi europei.

"E' la questione cruciale che si pone all'Eurozona - ha detto Bassanini - dopo l'approvazione del Fiscal Compact. Senza la crescita, la riduzione dei debiti pubblici non sara' sostenibile. Occorreranno quindi regole prudenziali e contabili, incentivi fiscali e strumenti finanziari che favoriscono il risparmio a lungo termine delle famiglie e gli investimenti di lungo termine, oggi penalizzati rispetto agli impieghi finanziari speculativi. E' una delle questioni sollevate dalla lettera Monti Cameron sulle azioni europee per la crescita, iniziativa alla quale non può mancare l'adesione francese".

Al dibattito sono intervenuti Paolo Garonna, Direttore generale dell’ANIA, Bernard Spitz, Presidente della FFSA e Robert Baconnier Direttore dell’Associazione delle Società per Azioni francesi.

Al termine del Seminario è stato presentato il Manifesto italo – francese "Per una politica in materia di risparmio a lungo termine". Nel documento si fa appello ai policy maker dei diversi Paesi affinché la politica economica europea da un lato sostenga lo sviluppo del risparmio a lungo termine per proteggere le famiglie dai rischi legati all’invecchiamento della popolazione, dall’altro, faciliti la trasformazione di queste risorse in investimenti di lungo termine (in infrastrutture, in innovazione, in imprese) necessari per la crescita economica.

Documenti correlati