Avezzano, la fenice marsicana rinata dal sisma del 1915 e dalle bombe del '44

Avezzano è un comune abruzzese, in provincia de L’Aquila. Con i suoi oltre 42mila abitanti è il comune più esteso e popoloso della Marsica e rappresenta il punto di partenza ideale per qualsiasi itinerario turistico del territorio.

Avezzano oggi vanta un notevole patrimonio storico-architettonico, nonostante le grandi distruzioni del primo Novecento causate dal terremoto di Gioia dei Marsi del 1915 e dai bombardamenti alleati del 1944.

Al centro della città si erge Castello Orsini-Colonna, edificato alla fine del ‘400 e dichiarato monumento nazionale nel 1902. Gravemente danneggiato dal sisma è stato parzialmente restaurato e oggi ospita la pinacoteca di arte moderna e numerosi eventi culturali.

Nelle immediate vicinanze del Castello sorge il polmone verde di Avezzano costituito da Villa Torlonia e dall'adiacente parco di piazza Torlonia. All'interno di questa vasta area verde di oltre sei ettari sono presenti la sezione di Archivio di Stato di Avezzano, il giardino romantico, il Padiglione Torlonia che ospita il museo della civiltà contadina e pastorale di Avezzano e Palazzo Torlonia, ricostruito in stile liberty subito dopo gli eventi sismici del 1915. Tra i simboli della città c'è sicuramente la Cattedrale dei Marsi, sede della Diocesi locale e dedicata al patrono San Bartolomeo: presenta un’imponente facciata rinascimentale, ed è affiancata da un alto campanile a base quadrata.

Sempre a poca distanza dal centro è possibile visitare i Cunicoli di Claudio, opera di ingegneria idraulica risalente al I secolo dopo Cristo, quando l’imperatore romano fu il primo a tentare di prosciugare il lago Fucino, e la Grotta di Ciccio Felice, cavità naturale che si apre nelle pendici del monte Salviano, che durante la Seconda guerra mondiale fu usata come riparo dai bombardamenti alleati.

La Riserva Naturale di Monte Salviano è tra i siti d’interesse comunitario dell’Abruzzo: un’area protetta di oltre 700 ettari, frequentata principalmente per attività sportive e religiose. Al suo interno si trovano la Casa del Pellegrino, dove è possibile ammirare la flora e la fauna del territorio, e un percorso intitolato a Robert Baden-Powell, che conduce al Crocione, un’enorme croce di legno vicina al Santuario della Madonna di Pietraquaria, compatrona della città.

Avezzano non è soltanto i suoi edifici storici, è anche e soprattutto una comunità che ha esigenze legate alla vita di tutti i giorni: erogazione dei servizi, lavoro, educazione e scolarità, svago. E noi di Cassa Depositi e Prestiti siamo orgogliosi di aver dato il nostro contributo alla ristrutturazione dell'edificio scolastico di via Sabotino. Un intervento in linea con la nostra missione: promuovere lo sviluppo sostenibile dell’Italia, impiegando responsabilmente il risparmio del Paese per favorire crescita e occupazione, sostenendo le infrastrutture e il territorio.