Automotive, Prima Sole Components si internazionalizza grazie a CDP

Un supporto alla crescita di un’eccellenza del Made in Italy

L’industria componentistica italiana è una delle prime scelte di tutte le case automobilistiche, e Prima Sole Components è una punta di diamante del comparto, grazie alla capacità di saper rispondere con prontezza alle esigenze di un mercato sempre più selettivo, in cui ha successo chi ha l’idea migliore al momento giusto.

L’azienda, nata dalla fusione tra Prima SpA, con sede a Torrice (Frosinone) e la Sole SpA di Oderzo (Treviso), è attiva nel settore della progettazione e realizzazione di componenti in plastica per l’industria degli autoveicoli, motoveicoli e degli elettrodomestici, specializzata in sistemi per interni ed esterni delle autovetture. Attualmente, vanta un fatturato pari a 140 milioni di euro – di cui il 60% realizzato fuori dai confini nazionali - e impiega oltre 3.000 dipendenti, con numerosi stabilimenti tra Italia, Francia, Germania, Slovacchia e Brasile e un indotto di ben 250 fornitori, principalmente Pmi.

Il piano industriale 2018-2022 dell’azienda di Torrice prevede investimenti pari a 100 milioni di euro, finalizzati ad aumentare la capacità produttiva e la proiezione internazionale dell’impresa. Una scelta che ha portato all’apertura di un ulteriore capitolo del consolidato rapporto con Cassa Depositi e Prestiti.

CDP è infatti da anni un partner di riferimento nei processi di crescita di Prima Sole e, con un finanziamento di 25 milioni di euro complessivi, il Gruppo ha scelto di affiancare l’impresa laziale sia nei suoi piani di crescita a medio termine sia nelle sue iniziative di espansione e di internazionalizzazione, come spiega il presidente Maurizio Stirpe nel video in cui presentiamo questa storia di successo del Made in Italy che innova.

Video Gallery

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti