Anticipazioni di Tesoreria: liquidità ai comuni | CDP

Anticipazioni di tesoreria

Attraverso le Anticipazioni di Tesoreria, diamo la possibilità al tuo Comune di soddisfare le esigenze di liquidità connesse a momentanee necessità di cassa

A chi è rivolto

Comuni fino a 5.000 abitanti che affidano a Poste Italiane la gestione del Servizio di Tesoreria (Circolare CDP n.1291/2018).

Come funziona

Se il tuo Ente ha richiesto il Servizio di Tesoreria a Poste Italiane, potrà beneficiare delle condizioni previste per le Anticipazioni di Tesoreria di CDP (il cui importo massimo è stabilito dalla normativa di riferimento) mediante stipula di apposito contratto, la cui durata sarà allineata a quella della Convenzione di Tesoreria.

Le Anticipazioni di Tesoreria sono regolate ad un tasso di interesse pari all’Euribor 3 mesi, maggiorato di un margine, da noi quotato mensilmente e pubblicato sia sul nostro sito internet che sul quotidiano Il Sole 24 Ore.

Come richiederlo

I piccoli comuni possono rivolgersi direttamente a Poste Italiane per chiedere l’attivazione del servizio di tesoreria, nell’ambito del quale sono gestite le anticipazioni di tesoreria di CDP.

Desideri maggiori informazioni?