1991-2016 Simest celebra 25 anni di attività

1 miliardo di euro per 771 operazioni di successo: così il Gruppo CDP festeggia a Milano il polo dell’internazionalizzazione

Milano, 16 novembre

 

Simest compie 25 anni: un traguardo importante che testimonia il ruolo strategico della società nel sostegno garantito all’Italia per la crescita all’estero delle nostre imprese. Un sostegno che, nel corso del tempo, ha raggiunto risultati sempre migliori, come testimonia l’analisi condotta da Ernst & Young sulle oltre 700 imprese che negli anni si sono rivolte a Simest per effettuare investimenti diretti all’estero.

 

"L' unica componente che ha tenuto in questi 10 anni orribili per l' economia e' l' export, importante anche per le imprese: andare all' estero ha permesso alle aziende di irrobustirsi. - ha detto l’Ad di CDP Fabio Gallia -: nel Piano Industriale quinquennale, CDP intende mobilitare 160 miliardi di risorse per l' internazionalizzazione e per aiutare le imprese a crescere. Abbiamo inoltre deciso di conferire, rafforzando il capitale di Sace, la nostra quota di Simest. L' integrazione di Simest in Sace non e' solo di natura societaria, ma e' stata un' integrazione di persone e cultura. Semplifica la vita delle imprese e fa in modo che l' impatto con l' economia sia sempre maggiore. Simest 25 anni, Sace 40 anni: ci siamo stati, ci siamo e ci saremo".

 

In 25 anni di attività Simest ha gestito 771 operazioni di investimento in partecipazioni nelle controllate estere delle aziende italiane, per un controvalore di oltre 1 miliardo di euro. Particolare attenzione è stata dedicata, in questo raggio di attività, alle piccole e medie imprese: l’importo medio delle operazioni di investimento è stato di circa 1,3 milioni di euro e la metà degli interventi è stata di taglio uguale o inferiore a 500mila euro.

 

A Palazzo Mezzanotte il Gruppo CDP celebra tutto questo, per testimoniare l’importanza delle attività di Simest, polo unico dell’internazionalizzazione insieme a Sace, nell’ambito del Piano Industriale 2016-2020. L’ad di CDP Fabio Gallia è presente all’evento, accanto a Beniamino Quintieri, Presidente di Sace, e Salvatore Rebecchini, Presidente di Simest, per siglare l’importanza di un traguardo storico e strategico in un’ottica di sostegno alle imprese italiane e di diffusione del Made in Italy nel mondo

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti