Progetti Italia Comune: la Terrazza Mascagni a Livorno | CDP

Terrazza Mascagni: a Livorno torna a brillare il salotto vista mare della città

Figlia delle strategie militari e commerciali dei Medici, che nella seconda metà del XVI secolo stabilirono che il villaggio di pescatori sorto intorno al Mastio di Matilde di Canossa dovesse divenire uno dei principali porti d’Europa, Livorno con i suoi ponti, i canali e gli antichi palazzi che si riflettono sulle acque quiete ha l'aria di una piccola Venezia.

Città di mare per antonomasia Livorno è sempre stata un’oasi di accoglienza per tutti i perseguitati per il proprio credo religioso, politico o semplicemente per il colore della pelle. Gente che ha poi contribuito a far nascere e prosperare La città delle Nazioni, coi suoi palazzi mercantili, le chiese e i cimiteri storici delle varie religioni.  

Il monumento dei quattro Mori, vicino al porto, è uno dei simboli della città che annovera tra le sue meraviglie la Fortezza Vecchia, in cui spicca l'imponente Mastio di Matilde, e la Fortezza Nuova, cuore del centro cittadino assieme alla Cattedrale di San Francesco. La sua storia, la cultura, i tramonti fiammeggianti, l'aria tersa e profumata, le tradizioni gastronomiche: tutto riconduce al mare nella città che ha dato i natali a Pietro Mascagni, Giovanni Fattori, Amedeo Modigliani e Giorgio Caproni.

E sul mare si affaccia la Terrazza Mascagni, il luogo più elegante e suggestivo di Livorno. Dedicata al compositore labronico famoso in tutto il mondo, sorge nell'area che un tempo ospitava il Forte dei Cavalleggeri. Assunse il suo aspetto attuale, con l'inconfondibile pavimento a scacchi, solo a partire dal 1925. Al suo interno ospita l'Acquario di Livorno ed è uno dei luoghi preferiti dai livornesi e dai turisti: da qui si può godere di una vista mozzafiato sul mare e sulle isole dell’arcipelago toscano.

In un'ottica di valorizzazione attenta del patrimonio cittadino, noi di Cassa Depositi e Prestiti siamo orgogliosi di aver contribuito a finanziare la ristrutturazione della Terrazza Mascagni e di altri gioielli della città di Livorno, come lo storico Teatro Goldoni, il seicentesco Palazzo della Dogana, il Complesso Bottini dell’Olio, sede del museo e della biblioteca comunale e il Palazzo Pescheria.
Non limitandoci alle opere di preminente interesse storico e culturale, abbiamo dato il nostro contributo anche alla ristrutturazione di opere che impattano sul quotidiano degli abitanti di Livorno come la Fiera e il Palasport.