Fondo MATTM per combattere il cambiamento climatico | CDP

Fondo MATTM

CDP raccoglie e gestisce i fondi del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) per promuovere progetti volti a combattere il cambiamento climatico e l’inquinamento terrestre

Nell'ambito della sua mission istituzionale di supporto alle politiche di incentivazione e di sostegno allo sviluppo economico, CDP è chiamata a gestire risorse finanziarie in nome e per conto dei diversi Ministeri competenti.

In tale contesto si colloca anche il Fondo MATTM, che raccoglie risorse del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio del Mare (MATTM) destinate a finanziare progetti di adattamento e mitigazione ai cambiamenti climatici nei paesi esteri vulnerabili. Le iniziative promosse, tipicamente da realizzare all’interno delle economie in via di sviluppo, sono volte al miglioramento dell’efficienza energetica, alla valutazione dei rischi e condivisione delle competenze, diffusione e promozione di modelli di sviluppo a basse emissioni.

Il Fondo MATTM nasce nel 2016 a seguito degli accordi di Parigi (COP21) e della ratifica, a New York, degli impegni presi sul tema dei cambiamenti climatici e firmati da 177 stati. Ad oggi il plafond ammonta a 54 milioni di euro, suscettibili di aumentare in futuro.

Il MATTM ha impegnato risorse in progetti specifici in paesi terzi tramite la firma di accordi (Memorandum of Understanding) con i governi dei paesi beneficiari. I primi accordi sono stati firmati nell’ambito della COP21 di Parigi, a cui hanno fatto seguito nuovi accordi siglati durante la COP22 di Marrakech. Paesi con cui sono stati firmati MoU sono, ad esempio, Botswana, Paesi della Comunità caraibica (Caricom), Comore, Egitto, Ghana, Maldive, Panama, Papua Nuova Guinea.

CDP svolge il ruolo di gestione amministrativa dei Fondi ricevuti, curandone la movimentazione finanziaria la rendicontazione periodica.

Desideri maggiori informazioni?

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Prodotto offerto da CDP