Con OpEn Fiber la banda ultra-larga arriva a Palermo

La società partecipata al 50% dal Gruppo CDP investe 90 milioni di euro per la cablatura in fibra ottica di 224 mila unità immobiliari, con importanti ricadute sull’occupazione

Roma, 23 gennaio 2017

 La fibra ottica, nuova frontiera della digitalizzazione, sbarca a Palermo con il piano di OpEn Fiber, la società partecipata dal Gruppo CDP e da Enel impegnata nella realizzazione della rete di telecomunicazioni a banda ultra-larga in fibra ottica in tutta Italia.

OpEn Fiber investe in città 90 milioni di euro: sarà predisposta la cablatura di 224 mila unità immobiliari su 280 mila, cioè l'80 per cento della città, in due anni di lavoro. Una rete di 2000 chilometri, di cui 1500 interrati e 500 di rete aerea, per l’ammodernamento della di Palermo: un intervento che porterà la rete ultra-larga a circa il 50% degli edifici entro dicembre 2017 e la restante parte entro aprile 2019. Il progetto avrà anche importanti ricadute occupazionali: all’interno dei cantieri saranno impiegati circa un migliaio di lavoratori e, in senso più ampio, la copertura della rete incentiverà la creazione di nuove offerte di prodotti e servizi smart per la città.

Il piano dei lavori di sviluppo infrastrutturale a Palermo è solo il primo di una lunga serie: è già previsto un investimento di 70 milioni di euro per portare la rete ultra-larga a Catania, che verrà presto seguita da Bari, Cagliari, Firenze, Genova, Napoli, Padova, Perugia e Venezia entro la prima metà del 2017. Il progetto sarà completato entro il 2020 con oltre di 10 milioni di utenze raggiunte su tutto il territorio nazionale.

La nostra Newsletter

Registrati per essere sempre aggiornato sulle iniziative e i progetti del Gruppo CDP

Iscriviti