Risparmio energetico

Questa schermata consente al tuo monitor di risparmiare energia. Clicca ovunque per tornare alla navigazione

MENU

 

Fidelio

Il canto e la musica per la rieducazione
e il reinserimento dei detenuti

Il progetto

Fidelio è un progetto di grande valore sociale che, grazie all’impegno di CDP e dell’Accademia di Santa Cecilia, ha permesso di realizzare all’interno della Casa Circondariale Maschile e Femminile di Rebibbia una serie di laboratori corali per i detenuti che, in questo modo, hanno potuto scoprire e apprezzare le potenzialità educative e aggregatrici del linguaggio musicale.

Il progetto prende spunto dall’opera scritta di Beethoven sulla storia di un prigioniero politico liberato dall’amore e dal coraggio della donna amata.
Proprio come l’amore nell’opera di Beethoven, così la musica assume nel progetto Fidelio un valore liberatorio per i detenuti e le detenute della Casa Circondariale di Rebibbia.

Le lezioni, iniziate lo scorso aprile, hanno riscosso un grande successo. I docenti dell’Accademia hanno approfondito argomenti come le tecnica di respirazione, il funzionamento dell’apparato fonatorio, per poi passare a esercitazioni pratiche di intonazione e lettura della notazione musicale.  Il tutto per preparare i detenuti a esibirsi nel teatro della Casa Circondariale maschile di Rebibbia, al fianco di un gruppo corale e di un ensemble strumentale vocale di Santa Cecilia.

Il racconto

Guarda il video
del coro dei detenuti di Rebibbia

Guarda il video
del coro delle detenute di Rebibbia

Photogallery